Pedaggio rosso!

Dal Corriere – Scandalo Coop rosse: si paga per lavorare

Ma che novità! Credo che la stessa istituzione di cooperativa si basi proprio su questa regola, vuoi lavorare? paghi, una sorta di tangente per avere la fettina da “compagnuccio privilegiato” almeno è quello che vogliono far credere, e questo è solo uno dei tanti vantaggi delle coop.

Pensate se lo facesse una normale azienda, la quale chiede ad ogni dipendete 4.000 Euro solo per entrare in ufficio o in fabbrica per lavorare, immagino le parole immonde che i rossi riuscirebbero a trovare … ma sì sà la moralità rossa è immacolata sono puri, loro …

Comunque delle coop non sopporto neppure l’idea, almeno non come la mettono in pratica i rossi di oggi, un’azienda cooperativa qualora volesse esserlo davvero non elargisce stipendi milionari ai dirigenti, non c’è nulla di cooperativo in questo, nel mentre le maestranze prendono spesso stipendi da fame, quando non addirittura devono pagare per lavorare!

Per fortuna che i comunisti quelli veri ci sono ancora, pochi ma ci sono, quelli con un senso del sociale più elevato, questa di oggi è solo sinistra … e lo è in tutti i sensi!!


Evoluta mente idiota

Evoluta mente idiota

Traggo ispirazione dal post di ComeDonChisciotte …

Purtroppo sembra che si tratti di un fenomeno in corso in tutto il pianeta. Come spiegato recentemente da un articolo del Daily Mail, i quozienti intellettivi stanno calando in un paese dopo l’altro:
“Richard Lynn, psicologo alla University of Ulster, ha calcolato il declino del potenziale genetico umano. Ha usato i dati sui quozienti medi di tutto il mondo dal 1950 al 2000, e scoperto che la nostra intelligenza collettiva è scesa di un punto. Il dr. Lynn prevede che, se la tendenza continua, potremmo perdere altri 1,3 punti di QI entro il 2050.”

Un punto di QI non sembra molto, ma quando si torna ancora più indietro nel tempo il declino diventa molto più consistente. Per esempio, un professore di psicologia all’Università di Amsterdam, Jan te Nijenhuis, ha calcolato che dall’epoca vittoriana abbiamo perso in media 14 punti di QI.
E non abbiamo bisogno che ce lo dica un professore. Basta andarsi a leggere un po’ di letteratura di allora. Essa è per lo più di un livello così alto che io faccio perfino fatica a capirla.

Ci sono anche altre prove che dimostrano come la gente stia diventando più stupida. Ad esempio i punteggi dei test scolastici (SAT) negli Stati Uniti, che negli ultimi anni sono scesi considerevolmente:
“Pare ci sia una tendenza preoccupante nelle scuole superiori americane. Se valutiamo la qualità dell’insegnamento dai punteggi che gli studenti ottengono nei loro SAT, sembra che le cose stiano peggiorando. Dal 2006, i punteggi medi dei SAT sono diminuiti di 20 punti, da 1518 a 1498 nel 2012. I punteggi sono calati anche in ciascuna delle tre categorie testate, ovvero la lettura è calata di 9 punti, la matematica di 4 e la scrittura di 9. Si può supporre che gli studenti non stiano diventando meno intelligenti, quindi cosa sta succedendo esattamente?”

Leggi il resto del post …

Qualcuno ha detto che questo blog è inutile … non direi proprio, visto che l’ho attivato nel 2007, direi che si tratta di lungimiranza invece, dato che di materiale per questo blog ce ne sarà sempre a vagonate … gli idioti sono molto prolifici, qui non mancheranno mai i contenuti :D :D :D


I media fomentano e preparano alla guerra in Ucraina

I media fomentano e preparano alla guerra in Ucraina

E’ la specialità dei media occidentali, controllati dai soliti potentati e governi al fine di manipolare e indottrinare le masse sui temi che fa loro comodo.

Da parte sua Putin pur mostrandosi fermo in molte posizioni, sembra essere l’unico a voler fermare il conflitto ucraino, restando comunque al fianco degli ucraini filorussi dell’est, tanto l’Europa quanto gli Stati Uniti sono invece per il caos e la guerra, e da questa sperare di ottenere vantaggi.

Sulla mistificazione dei media occidentali e le loro falsità dettate direttamente dalle agenzie governative, non ci sono più dubbi, solo per riprendere quelle degli ultimi anni come l’invasione finta del Kuwait da parte di Saddam, poi le armi di distruzione di massa, tutte le cazzate sull’Iran, poi la Siria ed i “ribelli” armati dagli inglesi, francesi e americani, Gheddafi e la Libia e ora l’Ucraina … piuttosto che leggere un giornale come il Corriere o Repubblica meglio la settimana enigmistica!