Lo hanno chiamato grillismo, si legge rivoluzione … brutti pirla!

Spread the love

Per anni il blog, le iniziative di piazza i famosi V-Day e tutte le altre iniziative, fino all’anno scorso sono state sistematicamente ignorate dai giornali e Tv entrambi organi controllati e politicizzati fino all’osso tanto da far schifo quasi sempre per il servilismo da lingua marrone … leccaculo insomma!

Quello che hanno etichettato come “grillismo” giusto come diminutivo denigratorio, in otto anni di percorso è giunto alla prima tornata elettorale di fatto vincendo le elezioni, sia per l’impatto che per il messaggio, in sostanza il Popolo al comando senza intermediari traditori di ogni passato mandato elettorale, che hanno sempre disatteso le promesse e peggio hanno vessato continuamente il paese dalla Sicilia al Piemonte, il M5S mette fine non solo ad un periodo di ladrocini, affarismi, ruberie e corruzione che ha dilapidato il paese al punto che è come oggi lo possiamo vedere, mette fine a tutto questo e non si potrà tornare indietro, il Popolo ha capito la Rete ha diffuso la coscienza collettiva e l’informazione, ora non si può fare marcia indietro ma solo andare avanti!

Il cambiamento non riguarda solo l’Italia ma anche l’Europa che sulla spinta della vittoria elettorale del M5S altri movimenti simili ad esso si ispira, il cambiamento riguarda anche gli attuali governi degli altri membri UE, che hanno lo stesso sentore di Popolo come che rumoreggia come in Italia, cambieranno anche loro, infatti ci sono già ampie aperture per quanto riguarda le politiche economiche, già si parla di un allentamento della politica di austerity, sono segni evidenti di cedimento oligarchico che hanno dominato fino al 25 Febbraio, ora si cambia e per fortuna con le buone … l’alternativa sapete già quale sarebbe stata!

Sono felice di aver creduto in Grillo che conobbi nel 2005 poco dopo il lancio del suo blog, credo che la lungimiranza a volte possa essere paragonata ad un vincita al Lotto  😉

You may also like

Lascia un commento