UMI compie 10 anni … tra un vaffanculo e l’altro

UMI compie 10 anni ... tra un vaffanculo e l'altro

So che in questi ultimi anni la presenza non è stata costante e continua, cerchiamo di recuperare per quanto possibile, 10 anni fa non c’erano i social o almeno non tutti si facevano le pippe con Facebook, quindi era tutto molto diverso e più interessante, c’era anche una certa originalità, non le continue condivisioni che molti idrocefali fanno su Facebook mostrarsi al mondo pensando di essere fighi e tosti!

Un vaffanculo era unico e irripetibile, ma forse condivisibile nel contesto 😀

Continue Reading

Odio i vegani vs odio gli idioti

Gli idioti sono come i cioccolatini di Forrest Gump! … non sai mai quali cazzate può tirar fuori dalla testina bacata.

Da vegano la cosa che mi offende non sono gli insulti, ma il fatto che a farli sia uno totalmente privo di materia cerebrale, uno che al massimo ha un neurone e pure e per giunta pigro 😀 sinapsi e connessione neurale praticamente nulla, in breve encefalogramma piatto!

Mai vai a fare in culo pirla!!

Continue Reading

Oggi tutti in Piazza San Giovanni!

Oggi tutti a Piazza San Giovanni!

Oggi tutti in Piazza San Giovanni!

A chi non si presenta Grillo farà un mazzo tanto 😀

Domani la piazza sarà strapiena, un fiume di gente a sostenere il M5S, Grillo farà il rush finale spazzando via ogni dubbio su chi votare, sempre che qualcuno ne abbia avuti!

Tutti in piazza dunque e chi non può si veda la diretta streaming su La Cosa.

Buona giornata a tutti, #vinciamonoi e #glirompiamoilculo 😀

 

Continue Reading

Ne rimmarrà uno solo … faceidiot!

Non lo uso e mi è stato sempre sul cazzo, parlo di facebook, questa specie di peste bubbonica che sta ammalando la Rete in modo irreversibile, già ne condannavo l’uso anni fa e dicevo che era il male sia per la mente dei poveracci che ne fanno uso e consumo quanto per la Rete e la miriade di siti e blog.

Oggi il danno è molto più tangibile, molti blog gestiti da privati hanno chiuso, altri stanno via via per essere abbandonati, spostando il tutto su un unico luogo quale è facebook che accentra e controlla, facendo perdere allo stesso tempo la diversità dei contenuti gestiti in modo autonomo dai tanti blog e siti che hanno portato informazione ed intrattenimento.

La situazione è drammatica, nel grafico sotto si può notare il crollo delle visite che hanno avuto rispettivamente html.it e geekissimo.com, che sono stati in questi anni dei punti di riferimento per quanti andavano smanettando online per farsi un blog o un sito, come vedete il crollo è molto marcato e questo si spiega solo con il fatto che molta gente non solo ha abbandonato il proprio sito, ma molti non sono stati più nemmeno attratti nel farselo, in quanto con facebook non ne hai bisogno, per giunta non costa un cazzo, ma questo implica che un solo organo controlla tutto e tutti sono controllati, oltre al fatto che non si ha alcun impegno mentale a fare qualcosa di costruttivo come può essere un blog, in quanto non ci costa nulla e non ci impegna.

L’altro lato drammatico è che per sapere tutto di una persona basta che questa abbia un account attivo, ed possibile sapere quello che ha fatto negli ultimi 10 o 20 anni, sapere gusti ed interessi, credo politico e religioso e molto altro, è incredibile quante cose si possono sapere dei pirla che lo usano.

La legge sulla privacy in questo caso non serve a un cazzo se il primo interessato è colui che la viola, spiattellano tutto online ma poi se gli inviano un’email si incazzano ed appellano alla privacy violata, pirla testedicazzo, ma quando vi svegliate dal narcorincoglionimento!!

Forse ne rimarrà uno solo per tutti, una specie di gabbia online o ci sei o non esisti, meglio non esistere che essere una nullità!!

Continue Reading