Santoro contro Grillo: da Annozero a Annopaura

.

Non gli piace Grillo, non gli piace Casaleggio, non gli piace la Rete, non gli piace TzeTze … ah Santò ma chi cazzo te piace!

Provo a indovinare, La Repubblica, De Benedetti … ??

Fosse la volta buona che questi “giornalisti” dichiarati di “sinistra” ma con il conto in banca di destra, forse ce li togliamo dai coglioni una volta per tutte?!

Una volta anche se poco guardavo Santoro, come del resto anche Report, poi si cresce e si impara a valutare e capire dove sono le fregature, in merito a ciò che questi dicono rispetto alla realtà, si confrontano le loro dichiarazioni e si capisce da che parte stanno.

Come nel caso della Gabanelli, esempio spudorato di manipolazione giornalistica, prima fa un servizio contro le banche per ottenere il consenso e la fiducia di milioni di persone, poi si dichiara favorevole all’abolizione del contante e ne fa una sua battaglia, la quale favorirà proprio quelle banche che ha finto di attaccare con le sue “inchieste”, perché abolire il contante non solo è una cazzata ma favorirà nettamente i guadagni delle banche, mentre sarà solo una perdita di soldi per la gente.

Ecco cosa fanno questi “giornalisti” del cazzo, quindi Santoro goditi le mance che ti ha dato De Benedetti per i servigi resi, e non rompere più i coglioni … ops pardon, le scatole altrimenti si scandalizza dal linguaggio della Rete, shhh … sottovoce … vaffanculoooo!!

 

Continue Reading

Immigrazione, per evitare gli sbarchi … basta non farli partire!

Immigrati

http://www.youtube.com/watch?v=uUlhYkJVu0Q

Ho visto Annozero …

Nel video potete vedere come fronteggiano il problema delle immigrazioni dal Messico nel sud della California, hanno fatto un muro e reticolati vari, video sorveglianza e pattugliamento continuo con auto fuori strada e motociclette, ma tutto questo ovviamente non basta, ma è evidente che c’è un impegno concreto, ed a dire il vero con i clandestini messicani che superano la border line i poliziotti non sempre sono leggeri.

Tuttavia fanno di tutto per non far superare loro il confine, respingendoli, sò che non è facile accettarlo, ma la California se pur ricca non può permettersi la poca o tanta accoglienza come si fa in Italia, ed i clandestini che riescono a varcare il confine al massimo restano un paio di giorni nel suolo americano, vengono messi su autobus e riportati in Messico dopo i controlli medici ed eventuali cure di emergenza quando necessario, ho visto un paio di volte questi autobus nel checking truck di San Diego pieni di immigrati che facevano ritorno in Messico, triste ma non ci sono soluzioni alternative specie in questo momento in cui la California rischia addirittura la bancarotta.

L’Italia non è la California e non può permettersi il lusso dell’ospitalità breve o lunga che sia specie in questo momento, per cui non avendo la possibilità di fare muri o reticolati perché non si possono fare in mare, non resta che il pattugliamento in mare direttamente nelle coste da dove questi poveracci partono, costoso è vero, ma credo che se si fanno due conti è meno costoso che accogliere e rimpatriare quando va bene, oltre ai costi sociali elevatissimi, il lavoro che fanno in nero, lo sfruttamento, la delinquenza e tutto quanto comporta per un clandestino in cerca di sopravvivenza in paese dove non dovrebbe stare, quindi credo che la soluzione sia proprio nell’impedire il più possibile che partano, non di avvistarli al largo delle coste per scortarli nei centri, tutto questo non ha senso se poi devono essere obbligatoriamente rimpatriati, risparmiamoci il viaggio di ritorno almeno non facendoli partire affatto e risparmiando loro anche le sofferenze di un viaggio pericoloso ed incerto.

Sò che è tutto poco sensibile, ma è sempre meglio che ospitarli e trattarli da bestie come fanno, questo è molto peggio che dissuadere ed impedire di fare un viaggio allucinante con un arrivo a destinazione da reclusi!

Farà comodo a qualcuno avere tanti clandestini??

Continue Reading

Lucia Annunziata litiga con Santoro

Dal Corriere il pezzo del dopo trasmissione:

Lucia Annunziata litiga con Santoro e lascia lo studio di «Annozero»

L’ex presidente della Rai ha criticato la trasmissione dedicata a
Gaza: «Al 99,9% è schierata con i palestinesi»

Se anche lo fosse stata il rapporto in percentuale è comunque sbagliato, i morti sono di 1 a 1.000, quindi nel caso la trasmissione sarebbe stata schierata al 999,9%, cerchiamo di essere giusti almeno nelle percentuali!

Continue Reading

Patti Chiari inculata sicura

Ieri sera ho visto Annozero, come sempre impeccabile Travaglio e la sua bella travagliata sui banchieri che puzzano dalla testa, come i pesci, in questo caso sono pescicani ai quali viene a mancare il liquido di carta su cui sguazzare.

Si è parlato di quanto sono brave le banche a fottere la gente, anche se in modo meno plateale di come lo sto dicendo io, malgrado sia un fatto conosciuto da tutti o almeno alla maggior parte della gente che, almeno fino a ieri continuava a lavorare per portare i loro sudati soldi in banca, come se fossero più al sicuro che nascosti sotto il materasso, come dico da tempo non è così, e come dico da tempo è meglio goderseli i soldi piuttosto che farli godere a quella faccia di culo del direttore della banca.

Le varie interviste della trasmissione hanno evidenziato il male assoluto, a qualcuno personalmente dicevo più o meno un anno fa cosa sarebbe accaduto in questo periodo, mi hanno contattato chiedendomi cosa accadrà adesso, cazzo non sono Nostradamus, posso solo dire che purtroppo il peggio non è ancora arrivato e su come tutelarsi dico di usare il cervello piuttosto che ascoltare le cazzate in Tv, bhe quei poveri cristi che si sono visti sfumare la casa o l’azienda hanno subito il danno dalla banca che aderisce al consorzio Patti Chiari, una specie di statuto etico al quale tutte le banche o quasi aderiscono.

Nel caso degli investimenti Lehman Brothers sono stati di un tempismo unico, hanno dichiarato il 15/09/2008 che i titoli di questa banca “sono usciti dall’Elenco Pattichiari “Obbligazioni Basso Rischio Basso Rendimento”, ovvero la banca è fallita e quindi i titoli erano ad altissimo rischio, sviste, il punto è, se io sapevo un anno fa che Lehman Brothers era a rischio, è possibile che le banche non sapevano nulla?

Patti Chiari un bel pezzo di cazzo, svegliatevi coglionazzi!!!

NOTA:
Ricevo e-mail per consigli su cosa fare in futuro, l’ho detto non sono Nostradamus, ed in ogni caso ciò che può andar bene per Pinco non va bene per Pallino, questo è quello che fanno le banche, per loro sono tutti Pinco e tutti Pallino o meglio polletti da spennare, tuttavia anche volendo non mi va di dare consigli ad un semplice contatto e-mail  e per e-mail, prossimamente attiverò un contatto Skype e chi vorrà potrà contattarmi telefonicamente e gratuitamente attraverso il sistema.

Un precedente post: Banche, nemico pubblico?

Continue Reading