Robin Bush

Sempre dalla parte giusta, paladino di giustizia ed uguaglianza, esportatore di democrazia all’uranio impoverito … ora “convincerà” il Congresso USA a foraggiare con altri 700 miliardi di dollari le banche bisognose di soldi, soldi che non riescono ad incassare dai loro clienti con il mutuo fuori controllo, questi 700 miliardi si aggiungono alle altre centinaia già regalati dai contribuenti USA.

E’ andata così più o meno:

  • Il cliente va in banca e chiede il mutuo per la casa
  • La banca eroga il mutuo a tasso variabile anche se il cliente ha qualche problema di insolvenza e per prudenza non gli dà una percentuale del valore immobiliare ma bensì il 100%, più un extra per le spesucce, tanto per essere prudenti!
  • Il cliente paga le prime rate usando anche quei soldi extra che la banca gli ha offerto
  • La banca cartolarizza i crediti dei mutui e diventano “investimenti” che si affretta a rifilare ad altre banche e governi
  • Il cliente non riesce più a pagare il mutuo ed inizia a saltare le rate
  • La banca inizia ad avere problemi con più clienti ed alza il tasso di interesse
  • Il cliente smette di pagare le rate diventate troppo elevate e va in crisi di liquidità
  • La banca si prende la casa
  • La casa se pur è un valore diventa invendibile a causa dell’alta offerta
  • La banca va in crisi di liquidità
  • Interviene lo Stato e para il culo della banca ma lascia scoperto quello del cliente
  • I soldi allo Stato li dovrà restituire il cliente dato che è lui lo Stato e ne è azionista
  • Il cliente se lo prende comunque sempre in culo pagherà comunque la casa sotto forma di debito dello stato, mentre le banche prenderanno comunque i soldi ed in più si terranno la casa sequestrata a costo praticamente zero.

Il Congresso USA che teoricamente rappresenta il popolo americano dovrebbe far fallire le banche e stampare i dollari per il popolo, purtroppo la “tipografia FED” non è più dello Stato americano ma delle banche private per cui …

Le banche hanno creato altro debito per il popolo ed aumentato il patrimonio, il tutto in un colpo solo!

Un bel colpo direbbe un rapinatore!!!

Continue Reading

Benvenuti nel quarto mondo!

In un solo colpo gli idioamericani sono riusciti a creare; crisi economica e finanziaria, crisi nei rapporti USA Russia, crisi degli alloggi, crisi energetica, crisi e tensione sociale a tutti i livelli.

La presidenza Bush se mai la ricorderemo sarà facile ricordarla, basta mettere la parola crisi davanti a tutto!

La situazione è talmente drammatica che è impossibile crederci, ed infatti non ci crede nessuno, almeno non secondo i media sparacazzate che esultano euforicamente per ogni minima positività, ma fanno finta di nulla per tutto il resto, se continua così ci ritroveremo a sprofondare nella cacca, ma a quel punto diranno che non è vero nulla … e solo un brutto sogno!

Continue Reading

Il Marriott innesca il peggio – National Security Presidential Directive 51

In altre occasioni ho scritto che forse le elezioni presidenziali USA non si faranno, altrimenti non avrebbe senso la National Security Presidential Directive 51 creata appositamente da Bush in una notte buia e deserta del Congresso USA, questa direttiva da poteri illimitati ai già ampliatissimi poteri che il presidente Bush si è auto assegnato nel corso dei suoi due mandati.

L’attentato al Marriot di Islamabad si potrebbe configurare in un inizio di escalation degli attentati, per altro tutti da verificare sia sulla matrice che relativi mandanti, questo potrebbe portare ad una mobilitazione degli USA e probabile congelamento delle prossime elezioni … a meno ché Bush e compagni non siano sicuri che vinca McCain … nessuno dell’attuale governo ha voglia di essere messo sotto processo … specie da Obama!

Occhi aperti … per quel che  conta!

Continue Reading

Bush ottimista sul futuro … lui

Il Presidente degli Stati Uniti che il mondo non vorrà ricordare, che gli americani vorrebbero dimenticare, ma soprattutto le vittime della sua “democrazia esportata” con le bombe non dimenticherà.

I passaggi più eccitanti di questo Presidente ex-alcolista:

  • 11 Settembre attacco alle Torri Gemelle, distrutte secondo diverse voci da apparati militari USA, in gergo spionistico detto anche False Flag, varie commissioni di inchiesta dicono che le Torri Gemelle come afferma lo stesso Larry Silverstein l’amministratore, non potevano cadere a seguito dell’impatto di un aereo, infatti lo stesso Silverstein in diretta Tv si fa scappare un “tiratelo giù” … senza contare poi le esplosioni secondarie prima del crollo udite dai soccorritori ai piani inferiori delle torri …
  • Invasione dell’Afganistan ed occupazione permanente del paese, migliaia i morti tra i civili comprese donne e bambini, talebani e militari delle forze occidentali di “pace”, a tutt’oggi sono passati 7 anni, erano andati per cercare Bin Laden dopo 7 anni sono ancora lì e non si capisce il motivo esatto …
  • Invasione dell’Irak, devastazione e distruzione di tutto il distruttibile, decine di migliaia i morti dai bombardamenti prima e dagli attentati dopo, civili donne e bambini con il risultato che i neonati in moltissimi casi oggi nascono malformi a causa dell’uranio impoverito sparso ovunque dalle forze USA, e pensare che Saddam non aveva armi di distruzione di massa, in compenso oggi in Irak si respira l’uranio.
  • Scoppio della bolla dei “subprime”, quel sottoprodotto finanziario creato dalle banche e spalmato in mezzo mondo dagli speculatori, che è all’origine del casino economico e finanziario mondiale, tutto e cominciato otto anni fa fino all’estate del 2007, tutti sapevano che erano a rischio ma tutti hanno continuato a fregare la gente vendendo cartaccia spacciandola per investimenti, con conseguente crollo del settore edilizio e aumento esponenziale delle insolvenze, che ad oggi hanno prodotto almeno la chiusura negli USA una decine di banche piccole e grandi, disoccupazione crescente.
  • L’ultima bella trovata per uscire in bellezza è quella di mettersi in rotta di collisione con la Russia, infatti la Georgia è molto vicina all’America e soprattutto finanziata e rifornita delle armi americane, la conseguenza minore di questa ultima bella trovata di metterci contro la Russia è che il gas lo andremo a pagare di più, poi dato che gli USA piazzeranno i missili antimissile in Polonia, la Russia punterà i suoi verso l’Europa, sarà bello in futuro pensare che abbiamo un po’ di testate nucleari confezionate per noi.

Ecco questi i punti diciamo più importanti e ad oggi ancora irrisolti, ma Bush in video conferenza alla  Convention repubblicana ha detto, “sono ottimista sul nostro futuro”, bene, anzi bene un cazzo!

Chi li risolverà tutti i casini irrisolti creati da Bush?, di certo non McCain che sarà solo un’estensione dell’attuale presidenza, neppure Obama potrà far molto in quanto pressato dalle note lobby delle armi, allora domandiamoci di che cosa è ottimista Bush, e di quale futuro parla …

Secondo me sarà se non peggio lo stesso futuro di merda!!

Continue Reading