Il futuro in una stecca …

Il futuro in una stecca ...

Questo quello che accadeva alcuni giorni fa nella gelateria Magnum di Napoli!

In fila come idioti della peggior taratura per mangiare il tanto desiderato gelato Magnum, personalizzato e servito su una vaschettina come fosse una reliquia, mai visti tanti coglioni tutti insieme per mangiare un cazzo di gelato!

Crisi? Ma che cazzo dite! Le cazzate e la futilità non sa cosa sia, vedi alla voce cellulari ed affini … per gente così auspico come minimo la carestia biblica, poi anche un po’ di peste e cavallette.

Inaccettabile che gente anche adulta si metta in fila per il gelato di merda, ho visto una mamma sulla 45ina che fotografava la figlia più o meno 14enne, truccata e vestita da zoccola mentre si faceva fotografare con il gelato in mano davanti alla vetrina della gelateria, mettendosi in posa con atteggiamento da modella o diva, il tutto ad uso e consumo per faisbuk, idioti!

I valori di una società futura che sarà svuotata di tutto, mescolata con altre etnie per una poltiglia sociale priva di identità, cultura e tradizioni, in altre parole il perfetto suddito del futuro che si potrà schiavizzare per quattro soldi e tenere a bada senza problemi, oggi la stecca ve la danno in mano al gusto di vaniglia … presto ve la metteranno in culo!

 

Continue Reading

A Napoli entrano le riserve della Iervolino

Napoli

E’ stato chiamato il “rimpasto soft”, gli assessori ed amministratori pubblici del Comune colabrodo di Napoli accusati dei vari reati ma soprattutto perché usavano le cariche pubbliche per i cazzi loro, vedi anche alla voce Bassolino … sono stati sostituiti dalle “riserve di squadra” dell’arbitro Iervolino.

In un paese normale quale non è l’Italia si sarebbe commissariato il Comune dopo aver dichiarato come minimo la bancarotta, ma siccome siamo in “itaglia” il tutto si aggiusta all’italiota, ovvero ognuno che ha un minimo di autorità e potere continua a farsi sempre i cazzi suoi, la colpa ovviamente è dei napoletani ed italiani sempre troppo impegnati in cazzate come ad esempio il calcio … al cuor non si comanda!

Pulcinella per quanto buffone è serissimo!!

Continue Reading

Ho visto Gomorra, un film già visto

Se ne è parlato molto ed alla fine ho visto almeno il film, francamente non mi ha sconvolto più di tanto, la realtà di quella zona è ben nota ai ben informati che non rincoglioniscono davanti al Tg, è chiaro però che per quanti sono digiuni di una realtà come quella descritta nel film, vederlo è alquanto stressante ed inquietante.

Il film evidenzia alcune realtà in particolare, la criminalità organizzata e disorganizzata sul territorio, lo schiavismo manifatturiero in concorrenza con le minoranze extracomunitarie, il degrado ambientale causato da sottospecie di “imprenditori” che definire assassini è più o meno un complimento.

Il film è violento ed autentico nel mostrare una realtà sociale e culturale che ad immaginarla si fa fatica ma che purtroppo è reale per queste aree d’Italia, le domande da porsi forse sono ancora più inquietanti e sono, “a chi conviene tutto questo”, “chi protegge tutto questo”, “perché esiste ancora tutto questo”, è chiaro che senza connivenze amministrative tutto il casino di quel territorio non esisterebbe, allora chi cazzo governa veramente in Italia??

Continue Reading

Napoli, dopo De Gennaro rimane solo Copperfield

Copperfield

De Gennaro il Commissario straordinario per la monnezza di Napoli pare che non ce l’abbia fatta, e dire che sono mesi che è straordinario … anche se a me fa venire in mente che la sola cosa straordinaria è proprio un Commissario straordinario per la monnezza …

Detto questo la cosa veramente straordinaria sono le montagne di monnezza per le strade di Napoli, la città sappiamo è da sempre abituata purtroppo a questo tipo di scenari, ma sempre straordinariamente è quasi incredibile che possa accadere ancora oggi (2008) le stesse cose che succedevano una 30ina anni fa, ricordate il colera? Siamo più o meno lì.

A questo punto dopo averle tentate tutte perché non tentare anche con un grande della magia? Qualche anno fa il mago Copperfield fece sparire la Statua della Libertà sotto gli occhi di tutti, cazzo vuoi che non faccia sparire qualche migliaio di tonnellate di monnezza? Magari fa qualche colpetto in più di abracadabra … proviamo visto mai.

Del resto anche Bassolino ha mostrato di avere poteri magici, è magicamente ancora al suo posto dopo tutti i casini della sua amministrazione, che magicamente faceva sparire i fondi per i rifiuti, mica cazzi, se non è magia questa!

Continue Reading