I media fomentano e preparano alla guerra in Ucraina

I media fomentano e preparano alla guerra in Ucraina

E’ la specialità dei media occidentali, controllati dai soliti potentati e governi al fine di manipolare e indottrinare le masse sui temi che fa loro comodo.

Da parte sua Putin pur mostrandosi fermo in molte posizioni, sembra essere l’unico a voler fermare il conflitto ucraino, restando comunque al fianco degli ucraini filorussi dell’est, tanto l’Europa quanto gli Stati Uniti sono invece per il caos e la guerra, e da questa sperare di ottenere vantaggi.

Sulla mistificazione dei media occidentali e le loro falsità dettate direttamente dalle agenzie governative, non ci sono più dubbi, solo per riprendere quelle degli ultimi anni come l’invasione finta del Kuwait da parte di Saddam, poi le armi di distruzione di massa, tutte le cazzate sull’Iran, poi la Siria ed i “ribelli” armati dagli inglesi, francesi e americani, Gheddafi e la Libia e ora l’Ucraina … piuttosto che leggere un giornale come il Corriere o Repubblica meglio la settimana enigmistica!

Continue Reading

Let the sunshine

Quarant’anni fa come oggi, non è cambiato nulla, nella storia del paese più guerrafondaio al mondo sono sempre loro, USA yankee in guerra perpetua da quando si sono costituiti come nazione.

Oggi continuano ancora a rompere i coglioni con la guerra al terrorismo, dove loro per primi sono maestri nell’esportarlo, occupano paesi e li fanno implodere con la forza della propaganda occidentale e le finte rivoluzioni interne che finanziano, praticamente tutto sotto il loro controllo, l’Asia e la Cina è nei loro progetti di conquista, così come anche l’Europa dell’est, Russia compresa, ci stanno provando in tutti i modi a lanciare una guerra  su vasta scala, il loro debito pubblico è il maggiore sponsor di questa accelerazione, la guerra deve esserci come soluzione al collasso, in questo modo grazie alla guerra possono azzerare il debito e male che vada hanno sempre un nemico da incolpare!

Nel frattempo le forse di polizia sono state dotate di armi militari da combattimento, il che fa presagire cosa potrebbe succedere al popolo americano in caso di collasso economico, il motivo degli armamenti pesanti è facilmente spiegabile, ogni americano possiede due armi o più in casa, quindi si stanno semplicemente preparando … esattamente il paese della libertà noo??!

Continue Reading

Le meglio menzogne

Le meglio menzogne

La campagna anti Putin e Russia è nel pieno dei sui giri massimi, i media occidentali sono tutti in fermento e posizionati tutti sulla stessa linea, mentire, attaccare e denigrare, una macchina perfetta per il lavaggio del cervello della massa, che di buon grado accetterà una eventuale azione anche diretta contro la Russia!

RT news ha pubblicato 6 domande alle quali i media internazionali non hanno dato risposta sull’aereo abbattuto in Ucraina, il motivo è evidente, ne verrebbe fuori una verità che di certo non piace a chi si avvantaggia della menzogna …

Insomma un copione già noto, visto e rivisto del modus operandi degli yankee, ce ne hanno raccontate di balle a non finire, dalla pallottola magica che rimbalza per ammazzare il Presidente Kennedy, alla fiction dello sbarco sulla Luna, all’11 settembre dove due aerei abbattono tre torri … magia a stelle strisce e molte altre vecchie e nuove, ma sempre balle ben confezionate … che però iniziano a non essere efficaci come un tempo, sempre più persone iniziano a fare i collegamenti e vede una realtà sconosciuta e nascosta!

Nel video sotto le posizioni della Russia spiegate al popolo, quali sono i rischi di una risposta alle provocazioni americane e occidentali, come spiega il video l’America ha urgente bisogno di una grande guerra per questo stanno cercando di provocarla in tutti i modi, debito pubblico alle stelle, aziende e banche indebitate e dollaro non più come valuta di riferimento mondiale, il collasso americano ha iniziato la via del non ritorno, un collasso che non sarà privo di colpi di coda, i primi abbiamo iniziato a vederli!!

Continue Reading

Aereo abbattuto in Ucraina un’altro false flag?

Aereo abbattuto in Ucraina un'altro false flag?

In Rete ci sono già diverse teorie sull’abbattimento dell’aereo malese caduto in Ucraina, una sostiene che l’obbiettivo fosse Putin, che con il suo aereo transitava in quello spazio di ritorno dal suo viaggio in America Latina, un’altra teoria è quella che sostiene siano stati i golpisti di Kiev della scorsa primavera per dare poi la colpa ai filorussi e quindi a Putin.

Altra teoria quella dell’errore, anche se improbabile, in un’altra ancora si sostiene che l’aereo abbattuto in Ucraina siano quello scomparso alcuni mesi fa in Asia che non è mai stato ritrovato, che sarebbe stato usato proprio per questo scopo, creare un incidente di più ampia portata che coinvolga la Russia e Putin.

In tutte o quasi le teorie l’obbiettivo finale sembra essere sempre lo stesso, un attacco diretto a Putin e alla Russia, i motivi sono evidenti, il gas russo, il controllo dell’Eurasia, e soprattutto il mantenimento del dollaro come valuta di riferimento negli scambi internazionali, infatti i BRICS hanno siglato di recente un accordo per istituire una loro banca internazionale, un sostituto della Banca Mondiale dell’FMI, questo vuol dire tagliare fuori gli Stati Uniti e far perdere la supremazia dominata dalla finanza e dal dollaro USA …

Quindi l’obbiettivo di questa strage è chiaro, il mandante a meno che non si sia cechi altrettanto … del resto gli USA sono anni che provocano e attaccano la Russia, delegittimando in tutti i modi Putin, il quale viene sempre etichettato dai media occidentali come il male assoluto, mentre invece gli Stati Uniti come sappiamo, sono campioni di esportazione democratica con bombe al fosforo!

Continue Reading